Woodstock

4 luglio, Giorno dell’ Indipendenza! Probabilmente la festa piu’ sentita negli Stati Uniti dopo il Giorno del Ringraziamento. Il quattro luglio in America significa grigliate in giardino o giornate in spiaggia sotto il sole cocente (e i classici fuochi d’ artificio alla sera).

Happy Bday America

Noi, per andare un po’ controcorrente, abbiamo deciso di organizzare un viaggio in bici a Woodstock, una cittadina situata nello stato di New York famosa per lo storico festival svoltosi nel 1969.

Woodstock 2

Ci siamo diretti verso Poughkeepsie col treno e da li abbiamo iniziato il nostro viaggio in bici verso Woodstock, che dista poco meno di una sessantina di chilometri da Poughkeepsie.

NY-Poughkeepsie

Il tragitto Poughkeepsie-Woodstock e’ stato molto bello e caratteristico. Come prima cosa, abbiamo attraversato il Walkway Over The Hudson, un ponte riservato esclusivamente ai pedoni e ai ciclisti che collega le due sponde del fiume Hudson.

Walkway Over The Hudson 1Walkway Over The Hudson 2

Da li abbiamo attraversato l’ Hudson Valley Rail Trail e il Walkill Valley Rail Trail. Entrambe i trails ci hanno permesso di stare al fresco grazie all’ ombra degli alberi e di goderci un po’ la natura ma il secondo trail, in quanto non asfaltato,  ha rallentato un po’ la nostra tabella di marcia.

On the road

Dopo 12km di salite sotto al sole, abbiamo fatto il nostro arrivo a Woodstock: affamati, assettati e distrutti!

Woodstock e’ un vero gioiellino! Piccola e completamente immersa nella natura. Sotto suggerimento della proprietaria della casa (prenotata tramite Airbnb), abbiamo lasicato gli zaini e ci siamo subito recati verso uno dei tanti laghetti circostanti per rinfrescarci.

Millstream Swimming Hole 2

Millstream Swimming Hole

Millstream Swimming Hole 3

Fra il viaggio in bici e la nuotata, arrivata l’ ora di cena eravamo super-affamati! Essendo Woodstock piccolina e essendo noi senza macchina (non ce la sentivamo di viaggiare in bici di notte), c’erano pochi ristoranti a disposizione dove mangiare e molti dei quali prevedevano una lunga attesa per sedersi.

Woodstock 7

Piazzetta di Woodstock

Alla fine, abbiamo deciso di prendere un bell’ hamburger e una birra in un ristorante americano e mai scelta fu piu’ azzaccata! Dopo cena, abbiamo preso un gelato e fatto un giro per la cittadina, godendoci l’ inconsueta quiete che tanto ci manca in quel di New York!

Woodstock 5

Il giorno dopo, dopo una bella dormita, ci siamo diretti in centro per fare  una colazione abbondante in vista del viaggio di ritorno.

Woodstock 4.JPG

Brunch time!

Dopo aver fatto il pieno di uova e French toasts e dopo un ultimo giro della citta’, abbiamo recuperato zaini e bici e ci siamo rimessi in viaggio verso Poughkeepsie, facendo sosta ad un laghetto nelle vicinanze.

Woodstock 3.JPG

Woodstock e’ perfetta per rilassarsi e fare attivita’ all’ aperto. La cittadina di per se’ e’ piccola e visitabile a piedi in un paio di ore e le montagne e i piccoli laghi circostanti la rendono la meta ideale per un weekend estivo fuori citta’.

Woodstock 6.JPG

L’ aspetto che mi ha colpito di piu’ di Woodstock sono gli abitanti, che sembrano veramente usciti da un concerto hippy degli anni 60. Tutti ti salutano per strada e non e’ raro vedere giovani e anziani fare l’ autostop lungo la strada.

Woodstock 1

Siamo rientrati a New York verso le sette di sera (questa volta passando per la strada normale… piu’ salite ma almeno era tutta asfaltata!), appena in tempo per una doccia al volo e un salto in centro per vedere i fuochi d’artificio!

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s