Esplorando New York: INWOOD

Durante i miei nove anni a New York, ho vissuto in quattro posti: Staten Island (6 mesi); Astoria, Queens ( 2 anni e mezzo) e Roosevelt Island. Il mese scorso, dopo ben sei anni a Roosevelt Island, ci siamo trasferiti ad Inwood.

Inwood si trova all’ estremo nord di Manhatta e si affaccia su Riverdale, un’ area del Bronx.

NYC map

Inwood si trova sulla punta nord di Manhattan (source)

Perche’ Inwood? Perche’ e’ sempre Manhattan ma, allo stesso tempo, non e’ piu’ Manhattan. Devo essere sincera: il motivo per il quale mi sono innamorata di New York e’ la sua dinamicita’ ed il fatto che, come si suol dire, e’ la citta’ che non dorme mai. Il fatto che New York non dorma mai pero’ non vuol dire che io non voglia dormire ūüėČ Scherzi a parte, la realta’ e’ che Manhattan e’ molto caotica e, soprattutto, molto cara! Il mio sogno nel cassetto e’ sempre stato quello di vivere su Central Park West, nell’ Upper West side, in uno di quegli appartamenti enormi che si affacciano su Central Park e dal quale e’ possibile affacciarsi alla finestra e vedere la parata del Giorno del Ringraziamento, stile Miracolo sulla 34 Strada per intenderci. Visto che ancora non ho vinto al superenalotto e la casa su Central Park West ancora non me la posso permettere, ho pensato che Inwood fosse un buon compromesso.

Cio’ che mi ha attirato immediatamente di Inwood e’ la tranquillita’ e la presenza di ben due parchi, di cui uno enorme e bellissimo proprio di fronte casa: Inwood Hill Park. In autunno, questo parco e’ di una bellezza incredibile e, salendo su per i sentieri, si puo’ ammirare una vista spettacolare del New Jersey al di la’ dell’ Hudson River e di Upstate New York in lontananza.

Inwood 2

Uno dei percorsi all’ interno dell’ Inwood Park

Inwood 1

Sulla sinistra, l’ Hudon River e il New Jersey

Inwood 3

Laghetto al’ interno di Inwood Park

 

Inwood 4

L’ Henry Hudson Bridge e l’ Hudson River, il fiume che che divide Inwood da Riverdale. La C sta per Columbia University, che ha molte facilita’ sportive nei dintorni (compreso il rimessaggio barche della squadra di canottaggio)

Il secondo parco, che si trova a venti minuti a piedi da casa, e’ il Fort Tryon Park. Questo parco e’ famoso soprattutto per la presenza dei Cloisters (i chiostri), un monastero costruito nel 1938 ¬†per volere di¬†William R. Valentiner e grazie alle donazioni di John Davison Rockfeller Jr. Il monastero, costruito¬†con parti di chiese e monasteri provenienti da tutta Europa, rappresenta una sede distaccata del Metropolitan Museum of Art e ospita opere medievali.

cloisters 1

Uno degli ingressi di Fort Tryon Park

cloisters 2

I Cloisters visti dall’ esterno

cloisters 3

Interno dei Cloisters

cloisters 4

Orticello all’ interno dei Cloisters

Un’ altra cosa di Inwood che mi piace tantissimo e’ il Farmers Market – un mercatino organizzato dai contadini di Upstate New York. Il mercatino si tiene ogni sabato mattina e vi si puo’ trovare frutta e vedura stagionale, ma anche dolci, miele, pane e formaggi fatti in casa. Il Farmers Market e’ ufficialmente diventato la mia post-corsa lunga tappa del sabato.

FM1

Farmers Market

FM2

Apple cider doughnuts – perfette dopo una bella corsetta al parco!

Dal punto di vista della corsa, Inwood e’ un vero e proprio paradiso!

Fra Inwood Hill Park e Fort Tryon Park, che si trova a poco piu’ di 1km da casa mia, ho veramante l’ imbarazzo della scelta sul dove andare a correre.

hudson

Inwood Hill Park by night

L’ unico problema? Le salite! Credetemi quando vi dico che qui a Inwood non c’e’ mezzo metro che non sia o in salita, o in discesa. E le salite sono vere e proprie montagne… Central Park non e’ nulla in confronto! Piano piano pero’ mi sto abituando e so che tutte queste salite si riveleranno molto utili, specialmente in preparazione per la maratona di Boston.

A qualche chilometro da casa poi si trova l’ ingresso dell’ Hudson River Greenway, un percorso di 18km che collega Upper Manhattan a Battery Park, la punta sud di Manhattan. Il percorso e’ aperto esclusivamente a pedoni e ciclisti e costeggia l’ Hudson River per tutto il tratto. Bonus: e’ completamente in piano – niente salite! A volte utilizzo questo percorso per correre dall’ ufficio (che si trova a SoHo) a casa dopo il lavoro.

Ma la ciliegina sulla torta e’ la pista di atletica della Columbia University, che si trova esattamente a tre blocchi da casa mia. La pista e’ aperta al pubblico durante certe ore della giornata ed e’ mantenuta benissimo. Per ora mi ci sono allenata tre volte e non l’ ho mai trovata affollata.

columbia

Se vi trovate a New York e avete voglia di visitare un posto poco conosciuto ma molto caratteristico, Inwood fa per voi. E se pensate di fare un salto ai Cloisters (ne vale veramente la pena), vi consiglio di fermarvi per un brunch al New Leaf Restaurant, un ristorante buonissimo situato nel cuore di Fort Tryon Park.

Buona escursione!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s